Agevolazione TARI

11/04/2018

tari
Presentato il piano finanziario 2018 della Tari.
Previsti per il 2018 costi complessivi pari a c.a 270.500,00 € contro i 260.000,00 € del 2017.
Un incremento, che si è già mitigato con prime azioni di efficientamento, dovuto:
- all’aumento delle tariffe di conferimento in discarica dell’indifferenziata e dell’organico (umido)
- all’aumento derivante dall’adeguamento Istat del contratto con il gestore del servizio rifiuti
- alla riduzione del numero di abitanti
A seguito di un’attenta analisi, l’Amministrazione comunale ha dovuto ridistribuire questo lieve aumento, cercando di ridurre l'impatto sulle utenze domestiche, che rappresentano l'88% dei contribuenti, rispetto alle utenze non domestiche (c.a il 12% dei contribuenti).
Inoltre, ha dovuto confermare la riduzione dell'incentivo sul numero di sacchetti per il conferimento del differenziato decisa dalla scorsa amministrazione.
Dall'altro lato l’Amministrazione ha previsto forti incentivi e agevolazioni, fino ad una riduzione della Tari pari all’80%, per le casistiche che comportano un beneficio complessivo in termini di riduzione dei costi o di disagio per la comunità, mantenendo una particolare attenzione per le persone sole o in condizioni di ricovero.
Di seguito il prospetto delle principali novità sugli sgravi e sulle istanze per le agevolazioni.